Enter your keyword

Dima35 – I mille volti della nostra facciata

Dima35 – I mille volti della nostra facciata

Dima35 – I mille volti della nostra facciata

Quando, 12 anni fa, abbiamo unito nello stesso luogo DIMA Design e Galleria Magenta 52 presso la nostra nuova sede a Vimercate, abbiamo deciso di decorare la facciata dell’edificio in modo originale e collettivo: dopo averla suddivisa in 35 parti, ci siamo rivolti a 35 artisti diversi con i quali avevamo collaborato fino ad allora, chiedendo loro di lasciar correre la propria fantasia e abbellire con una loro opera ogni singolo mattoncino.

DIMA 35

Il risultato è un monumento al caos creativo, una cacofonia di stili, colori e significati che cattura l’attenzione di chiunque si soffermi ad ammirarne gli infiniti dettagli.

E non è un caso che questo monumento sia un portale, ovvero qualcosa che separa e al contempo unisce, che consente il passaggio, il dialogo. L’intenzione, infatti, era quella di dare forma ad un manifesto fisico, ad una dichiarazione d’intenti visiva che descrivesse una filosofia precisa: la commistione continua tra l’arte e il design, i confini dei quali appaiono costantemente sfocati all’interno del nostro lavoro.

DIMA 35 formelle facciata

Abbiamo pensato potesse essere interessante raccontarvi in questa rubrica ciascuna delle 35 formelle: i materiali che le compongono, i ragionamenti o gli istinti che le hanno partorite, i sensi che esse nascondono.

DIMA 35 formelle facciata
DIMA 35 formelle facciata
DIMA 35 formelle facciata

Related Posts

Comments (8)

  1. […] Introduzione […]

  2. […] Introduzione                       Gigia Didoni […]

  3. […] Introduzione                       Gigia Didoni […]

  4. […] Introduzione                       Gigia Didoni […]

  5. […] Introduzione                       Gigia Didoni […]

  6. […] Introduzione                       Gigia Didoni […]

  7. […] Introduzione […]